Visualizzazioni totali

lunedì 2 febbraio 2009

...l'altra parte di noi

...come ci sente nell'usare parole non nostre...parole che se ascoltate hanno dato un'inaspettata forza temporanea..che solo pronunciate hanno il sapore della forza...la maschera che indossiamo pur di non essere noi...le parole che "indossiamo" per non essere noi...il non rivelare la natura che ci appartiene come seconda pelle...la paura di essere...e danno si forma in ogni attesa...e maschere indossate per non far trapelare paura alle mani di un carnefice che attento non attende altro che la possibilita' di affondare colpi gratuiti all'anima di chi riesce ancora a guardarlo con occhi di fiducia...e non per debolezza si cela dietro una maschera di forza...non per fuggire ma per restare.

1 commento:

darksecretinside ha detto...

PIRANDELLO C'INSEGNO' QUALCOSA IN MERITO ALLE MASCHERE ED ALL'ETERNA RECITA CHE PROPINIAMO....MA LASCIAMO PIRANDELLO E TORNIAMO A TE......"MAMMA MIA QUANTO TI CAPISCO!!!!"LA TUA SENSIBILITA' E' MOLTO SIMILE ALLA MIA IN TAL SENSO......TUTTI (O QUALCUNO IN PARTICOLARE) MASCHERA O NON MASCHERA...HANNO QUESTA ABILE ARMA PRONTA ANCHE SE NON VOLUTA E COMANDATA, CHE TRAFIGGE PRESTO, VELOCE E PERMANENTE....
OCCORRE INDOSSARE UN ARMATURA.
O CAMBIARE STRADA.......VUOL DIRE CHE NON FA PER TE...CIO' CHE FERISCE NON SEMPRE FA BENE ED INSEGNA......A TESTA ALTA DICHIARATI MIGLIORE E VINCENTE E DOPO CHIUDITI LA PORTA ALLE SPALLE E PROSEGUI.....QUALORA CHI O COSA FERISCE NON COMPRENDE ED IGNORA CHI SEI.
UN BACIO A PRESTO.